NEWS

Ekaterini Sakellaropoulou è la nuova Presidente della Repubblica greca, eletta dal parlamento con 261 voti su 300 e sostegno bipartisan: è la prima Presidente donna nella storia paese. Sakellaropoulou – ex giudice e Presidente del Consiglio di Stato, anche in quest’ultimo caso è stata la prima donna a ricoprire tale incarico.

 

“È giunto il momento per la Grecia di aprirsi al futuro”, aveva dichiarato il primo ministro Kyriakos Mitsotakis all’inizio del mese, presentando il nome di Sakellaropoulou per il voto parlamentare. “La società greca è ancora segnata dalle discriminazioni contro le donne – ha detto il Primo Ministro – ora bisogna cambiare, a partire dalla cima, dando l’esempio”. Ekaterini Sakellaropoulou, 63 anni, giudice, ha studiato alla Sorbona ed è un’esperta in diritto costituzionale e ambientale. Da quattro anni è a capo del massimo tribunale amministrativo della Grecia: aveva già fatto la storia quando era diventata la prima donna a occupare quel ruolo nel Consiglio di Stato.

 

 

La scelta rompe gli schemi non solo per il genere, ma anche perché la giudice non fa parte di nessun partito politico. Accettando la nomina, Sakellaropoulou ha detto che è un “onore” per “tutte le donne greche”. Entrerà in carica il 13 marzo e il suo mandato durerà fino al 2025. 

 


PARTNER ENI Intesa SanPaolo SNAM
CON IL PATROCINIO DEL Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
POWERED BY Realtime
SUSTAINER JWT Hill Knowlton Strategies Corriere della Sera
CONTRIBUTOR
CERCA NEL SITO CERCA