NEWS

Toyota Motor Italia partecipa al progetto internazionale Inspiring Girls 

Le dieci testimonial di Toyota che prendono parte a questa iniziativa incontreranno gli studenti di alcune scuole di Napoli, Roma, Bari e Milano. I primi incontri si sono svolti presso l’Istituto San Giovanni Bosco di Napoli

 

“Crediamo e lavoriamo per la creazione di una società inclusiva e senza disparità – dichiara Luigi Luca’, Amministratore Delegato Toyota Motor Italia – nella quale ognuno possa esprimere appieno le proprie potenzialità, al di là di possibili limitazioni, barriere, pregiudizi o stereotipi. Per questo – conclude Luca’ – siamo orgogliosi di affiancarci a Inspiring Girls in questo bellissimo progetto di innovazione sociale su un tema molto importante e attuale.”

L’obiettivo del progetto Inspiring Girls, infatti, è creare nelle ragazze e nei ragazzi delle scuole secondarie di primo grado di tutta Italia consapevolezza del proprio talento, liberarli dagli stereotipi di genere e aiutarli a realizzare il lavoro dei sogni, seguendo le proprie inclinazioni. Un tema delicato considerando che già intorno ai 6 anni le aspirazioni delle bambine vengono influenzate da stereotipi di genere, che si ripercuotono sulle scelte future e influenzano anche la selezione nel mercato del lavoro (fonte: Drawing the future, Chambers).

“Ancora oggi la nostra società è permeata da forti pregiudizi e che limitano i ragazzi e le ragazze nell’esprimere al meglio il proprio potenziale e di conseguenza nel definire il loro percorso professionale. È necessario cambiare questa narrazione aiutandoli a guardare oltre. Bisogna liberarli dagli stereotipi creando in loro la consapevolezza del proprio talento. L’incontro con le role model di Inspiring Girls va in questa direzione e attiva un cambiamento culturale che lavora a 360°, coinvolgendo anche insegnanti e genitori”, commenta Barbara Falcomer, direttrice generale di Valore D.

 

Le dieci testimonial di Toyota che partecipano a questa iniziativa incontreranno gli studenti di alcune scuole di Napoli, Roma, Bari e Milano. I primi incontro si sono svolti presso l’Istituto San Giovanni Bosco di Napoli.

Ecco i commenti delle testimonial di Toyota:

“È stata un’esperienza memorabile, un salto nel passato che mi ha consentito di rivivere i momenti della mia infanzia in cui sognavo e fantasticavo sul mio futuro. Mi ha fatto ricordare quanto le parole di una persona adulta possono influenzare le scelte di un ragazzo, accrescendo in me il senso di responsabilità nei loro confronti. Mi impegnerò per costruire un mondo del lavoro migliore per le nuove generazioni.” Claudia Enrica Salvia, Performance Manager Toyota Motor Italia.

“È stata una bellissima esperienza che mi ha donato tanto. Confesso che mi sono sentita più emozionata di fronte la III B che non di fronte un consiglio di amministrazione, forse perché sentivo la responsabilità e l’onore di poter toccare corde importanti per le ragazze ed i ragazzi. La loro curiosità ed attenzione, la sensibilità che hanno dimostrato nel cogliere alcuni dettagli, mi hanno sorpreso, onorato e gratificato. Allo stesso tempo i loro timori, le loro ansie mi hanno confermato l’importanza di progetti come questo ed hanno rinnovato in me, se necessario, la passione per quello che faccio e la gioia per il percorso fin qui compiuto.” Ilaria Bono, Legal & Compliance, Dealer Risk and Business Management Senior Manager Toyota Motor Italia.

 

Gli studenti:

“L’esperienza di oggi credo che sia stata molto bella e utile. Mi ha fatto capire che se si vuole ottenere qualcosa con il duro lavoro e il sacrificio la si può avere, anche senza trascurare le proprie passioni. Inoltre, mi ha fatto riflettere sul fatto che il nostro futuro non è già programmato, ma siamo noi i padroni, perciò non dobbiamo spaventarci se ancora non abbiamo un’idea precisa, l’importante è fare ciò che si ha a cuore e solo ciò che si vuole.”

“Il progetto di oggi è stato molto interessante perché c’era questa testimonial che ci ha raccontato la sua vita e come ha fatto a raggiungere i suoi obiettivi. Mi ha stupito perché ha avuto il coraggio di separarsi dalla sua famiglia per laurearsi e raggiungere i suoi sogni. Mi ha fatto capire che se si vuole qualcosa lo si può ottenere.”

Le testimonial di Toyota hanno trasmesso alle ragazze e ai ragazzi l’importanza dell’impegno nel raggiungimento dei propri obiettivi e nella realizzazione dei propri sogni, nonostante le difficoltà. Un messaggio di incoraggiamento nello spirito dello ‘Start Your Impossible’ di Toyota: accettare e affrontare le sfide più impegnative, considerare gli ostacoli come traguardi da superare e non come barriere.

 

Ringraziamo Toyota Motor Italia per partecipare come Contributor alla realizzazione del progetto InspirinGirls!

 

 


MAIN PARTNER ENI Intesa SanPaolo SNAM
CONTRIBUTOR TOYOTA
MINI CONTRIBUTOR esselunga
CON IL PATROCINIO DEL Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
SUSTAINER JWT Hill Knowlton Strategies
CONTRIBUTOR
CERCA NEL SITO CERCA